Articoli e casi studio

I truffati (e i truffatori) del web marketing

blog casi studio Jul 01, 2018

In questi giorni ho ricevuto tante - troppe - richieste di consulenza da imprenditori ROVINATI dalla disinformazione e dalle truffe che tanti “formatori” vendono come metodi rivoluzionari per risolvere tutti i problemi di qualsiasi azienda col marketing online.

Mi ha contattato una persona ha speso 9.000 € per farsi fare 20 video professionali, convinta che sarebbero bastati per farle “triplicare il fatturato”, senza prima fare un’analisi del mercato e della domanda, senza neanche chiedersi se e come i video avrebbero interessato i suoi clienti.

Senza neanche chiedersi se ci fossero clienti interessati a quel che voleva vendere.

Perché l’ha fatto?

Perché qualcuno le ha proposto il “pacchetto video” garantendole che non avrebbe avuto bisogno di nient’altro per avere successo.

Ora non ha un euro, e non sa come tirare avanti.

Una azienda b2b che necessitava di contatti da manager e amministratori di grandi aziende...

Continua a leggere...

Come promuovere una attività locale

blog Jul 01, 2018

Promuovere una attività local come un negozio o uno studio professionale è relativamente semplice, ha costi ridotti e sopratutto in Italia sono ancora in pochi a farlo: ecco perché ti consiglio di iniziare subito.

ATTENZIONE:

Questo post contiene delle linee guida valide nel 90% dei casi, ma sarebbe sempre e comunque necessario analizzare caso per caso: vendere un’automobile non è come vendere una consulenza da un medico.

Ecco cosa puoi fare, da domani, per promuovere la tua attività:

Iscrivi la tua attività a Google My Business: è GRATUITO (non ti fidare di chi ti chiede soldi per farlo) e ti da molta visibilità tramite Google Maps e la scheda attività.

Prepara la tua pubblicità su Google con questi passaggi:

  • Usa il Google Keyword Planner per valutare quante persone cercano su Google esattamente quello che cerchi.

    Con questo strumento puoi infatti inserire delle parole chiave (“medico...

Continua a leggere...

Email marketing vs. bot marketing

blog Jun 01, 2018

Il trend del momento dice che i Facebook Bot hanno ormai sostituto le email.

E' innegabile che i bot rappresentino il futuro e che il loro tasso d'apertura sia giocoforza superiore rispetto a quello delle email: dopotutto ricevere un messaggio sullo smartphone ha un impatto diverso rispetto al ricevere una email.

MA... come al solito non esistono risposte definitive.

Un mio cliente ha un open rate del 75%, contro una media di mercato del 20%

Perché?

Semplice, perché comunica in modo corretto, non dice sciocchezze, non vende formule magiche e di conseguenza chi lascia l'email è DAVVERO interessato a quel che ha da dire.

Un conto è avere il contatto di una persona CONSAPEVOLE del perché si sta iscrivendo e di cosa può aspettarsi.

Ben diverso è raccattare email di chiunque raccontando "i 7 segreti del business" o "il rimedio per fatturare il triplo in 3 giorni".

Richiedi il contatto solo a persone VERAMENTE interessate e ti assicuro che...

Continua a leggere...
1 2 3 4 5 6 7 8 9
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.