Articoli e casi studio

Da dove iniziare per impostare una strategia di online marketing

blog Aug 01, 2018

Vuoi promuovere il tuo prodotto su internet, fare pubblicità alla tua azienda, fare pubblicità ad un tuo corso o evento?

Ecco perché dire “mi faccio pubblicità su Facebook” non è il giusto punto di partenza...

I tool citati nel video:

Google Trends: https://trends.google.com

AnswerThePublic: https://answerthepublic.com

BuzzSumo: http://buzzsumo.com

Continua a leggere...

Fai sentire importante il tuo cliente?

blog casi studio Aug 01, 2018

Anker è una azienda - se non erro statunitense - dalla quale prendere spunto.

Vendono accessori per smartphone: cavi, batterie, power banks e simili.

Quando ho ordinato il loro cavo per il mio iPhone non ho potuto non notare le quasi 700 recensioni entusiastiche… per un cavetto!

Mi sono chiesto: come avranno fatto?

Semplice (si fa per dire):

- Packaging curato. E se ordini accessori su Amazon sai bene che di solito questo tipo di prodotti ti arriva in una brutta bustina di plastica. Qui invece c’era una bella scatola con il loro brand bene in evidenza.

- Un piccolo foglio dove ti chiedono se sei felice o meno. Nel primo caso ti invitano a condividere la tua soddisfazione, nel secondo a contattare il loro supporto clienti TELEFONICO (vi ricordo che parliamo dell’acquisto di un cavetto da 7,99 €)

- Prodotto di qualità (che do per scontato, se volete fare bene marketing)

Ed ecco che quando, dopo qualche giorno, Amazon ti invita a recensire il...

Continua a leggere...

Pubblicità online: non esiste solo Facebook!

blog casi studio Aug 01, 2018

Una 18enne, mia amica, ha un blog in un settore molto competitivo.

Per 6 mesi ha fatto pubblicità su Facebook, rimettendoci costantemente.

Investiva 10, incassava 5
Investiva 20, incassava 10

Per tre giorni le ho fatto girare una campagna Adwords.

Dallo screenshot penso sia chiaro quali siano questi tre giorni...

Si, sono importi ridicoli.

Si, tre giorni non fanno statistica.

Ma se in tre giorni investi 5,5,5 e incassi 12,8,8

E nei precedenti 120 investivi 10 e incassavi 5

Qualche domanda dovrai pur fartela, non trovi?

PS...

Se non sai perché dovresti usare Facebook al posto di Adwords o viceversa, o non sai la differenza tra domanda consapevole e inconsapevole... studia prima di spendere un euro in ads

Continua a leggere...

Perché dovresti fare marketing anche ad agosto

blog Aug 01, 2018

Arriva l'estate, fermiamo tutte le attività di marketing e pubblicità, tanto non ci vede nessuno / non possiamo vendere / il negozio è chiuso.

Giusto?

Nella maggior parte dei casi... sbagliatissimo!

In realtà i costi pubblicitari diminuiscono (perché c'è meno concorrenza) e l'attenzione degli utenti cresce (perché hanno più tempo libero).

In questo video cerco di spiegarti perché luglio e agosto sono, quasi sempre, un periodo OTTIMO per le attività di marketing.

Continua a leggere...

Come comunicare con efficacia quando fai marketing online

blog casi studio Aug 01, 2018

Se fai pubblicità su internet e hai l'impressione che "nessuno ti dia ascolto" forse hai fatto il mio stesso errore.

Tutti noi diamo per scontato che la persona dall'altra parte dello schermo ci presterà attenzione: in realtà non è MAI così...

Nel video ti racconto cosa è successo nel mio caso e sopratutto come evitare che accada di nuovo: ti sarà utile per evitare di fare il mio stesso errore e, di conseguenza di sprecare soldi.

Non ci credi?

Guarda il video e dopo dai un'occhiata al post "incriminato": clicca qui

Continua a leggere...

Hai un prodotto da vendere? Hai un modello di business che funziona?

blog casi studio Jul 01, 2018

Col lavoro che faccio ogni giorno sento persone che:

- vogliono vendere cose che nessuno vuole
- hanno un modello di business insostenibile
- non hanno nulla da vendere ma sperano che qualcuno gli chieda qualcosa
- avviano una attività online e "poi vediamo come guadagnarci"

Pensano che con l'ultima trovata tecnologica (bot, Facebook, Adwords o chissà quale altra diavoleria) o con iniziative di online marketing, o ancora con qualche contenuto figo, si possano risolvere tutti i problemi.

Per come la vedo io funziona esattamente al contrario.

Se hai un prodotto valido e richiesto puoi fare marketing anche malissimo ma otterrai comunque dei risultati.

Se hai sufficiente marginalità, puoi permetterti di sperperare il 70% del budget dedicato al marketing in cose che non funzionano, perché i margini ti permetteranno comunque di restare in attivo.

Se hai un prodotto che costa 30 euro, sul quale guadagni 3, e ne investi 2 in marketing online beh, è veramente...

Continua a leggere...

I truffati (e i truffatori) del web marketing

blog casi studio Jul 01, 2018

In questi giorni ho ricevuto tante - troppe - richieste di consulenza da imprenditori ROVINATI dalla disinformazione e dalle truffe che tanti “formatori” vendono come metodi rivoluzionari per risolvere tutti i problemi di qualsiasi azienda col marketing online.

Mi ha contattato una persona ha speso 9.000 € per farsi fare 20 video professionali, convinta che sarebbero bastati per farle “triplicare il fatturato”, senza prima fare un’analisi del mercato e della domanda, senza neanche chiedersi se e come i video avrebbero interessato i suoi clienti.

Senza neanche chiedersi se ci fossero clienti interessati a quel che voleva vendere.

Perché l’ha fatto?

Perché qualcuno le ha proposto il “pacchetto video” garantendole che non avrebbe avuto bisogno di nient’altro per avere successo.

Ora non ha un euro, e non sa come tirare avanti.

Una azienda b2b che necessitava di contatti da manager e amministratori di grandi aziende...

Continua a leggere...

Come promuovere una attività locale

blog Jul 01, 2018

Promuovere una attività local come un negozio o uno studio professionale è relativamente semplice, ha costi ridotti e sopratutto in Italia sono ancora in pochi a farlo: ecco perché ti consiglio di iniziare subito.

ATTENZIONE:

Questo post contiene delle linee guida valide nel 90% dei casi, ma sarebbe sempre e comunque necessario analizzare caso per caso: vendere un’automobile non è come vendere una consulenza da un medico.

Ecco cosa puoi fare, da domani, per promuovere la tua attività:

Iscrivi la tua attività a Google My Business: è GRATUITO (non ti fidare di chi ti chiede soldi per farlo) e ti da molta visibilità tramite Google Maps e la scheda attività.

Prepara la tua pubblicità su Google con questi passaggi:

  • Usa il Google Keyword Planner per valutare quante persone cercano su Google esattamente quello che cerchi.

    Con questo strumento puoi infatti inserire delle parole chiave (“medico...

Continua a leggere...

Quanto vale un cliente per te?

blog casi studio Jul 01, 2018

In questa campagna un nuovo cliente costa circa 184 €

In molti settori questo costo può sembrare un'enormità!

In realtà, l'LTV (lifetime value, cioè il valore medio di un cliente), in questa attività, è di 2.400 €

Vuol dire che stiamo spendendo 184 € per acquisire un cliente che genererà un fatturato di 2.400 €

Il profitto netto per ogni cliente, quindi, è di 2.216 €

Tu conosci l'LTV dei tuoi clienti?

E' in assoluto la cosa PIU' IMPORTANTE da sapere, il punto da dove partire prima di pensare ad una campagna di acquisizione.

Focalizzarsi sul solo costo di acquisizione è SBAGLIATO!

Ipotizza un costo per acquisizione di soli 100 €

Abbiamo quasi dimezzato il costo, ottimo!

Magari, però, abbiamo conquistato il cliente con l'inganno, con promesse che non riusciremo a mantenere, oppure il cliente non può permettersi un investimento a lungo termine (è quindi un cliente di...

Continua a leggere...

Incassare 7000 € con un solo post

blog casi studio Jul 01, 2018

...A patto che sia scritto molto, molto bene.

Quanto vale un buon "copy" (ovvero un buon testo) quando scrivi un post per una pubblicità su Facebook?

Molti sottovalutano l'importanza del testo, e questo è un gravissimo errore!

Eppure, se ci pensi, in un post promozionale devi:

1) attirare l'attenzione di un estraneo che trova il tuo post su Facebook mentre fa tutt'altro.

2) dare valore a questa persona, in modo che continui a leggere e apprezzi quel che hai scritto

3) presentare un tuo servizio o prodotto

4) invitare il potenziale cliente a compiere un'azione (acquisto, richiesta, contatto, visita al tuo sito...)

Sembra facile, non lo è affatto.

Promuovendo un singolo post, scritto BENE, con un copywriting che dia valore e che spinga il potenziale cliente a fare l'azione successiva (cioè comprare), è possibile ottenere risultati incredibili.

In questo esempio ho scritto un breve articolo informativo per una azienda b2b, con alla fine un invito...

Continua a leggere...
1 2 3 4 5 6 7 8
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.