Far nascere un personal brand in un anno

blog casi studio Aug 01, 2018

Ecco come costruire un personal brand in 12 mesi, investendo 4.000 €, per poi incassarne 8.000 in 5 giorni.

Questo case study è atipico, non parla di strumenti né di vendita.

Questa volta racconto come la costruzione di una solida presenza online renda la vita MOLTO più facile e la vendita una naturale conseguenza.

Come molti sanno seguo sopratutto liberi professionisti che vogliono promuoversi online: quelli bravi direbbero “fare personal branding”.

Ma veniamo al caso.

Premessa, ripeto: questa volta non si tratta di vendere con una campagna in affiliate o convertire con une commerce: qui si parla di investire a lungo termine per monetizzare DOPO.

Strategia per costruzione della fanbase:

- Pubblicazione di un nuovo content a settimana per un anno
- Ri-pubblicazione sulla pagina dei vecchi content in maniera ciclica: una volta raggiunta la massa critica di 50 contenuti abbiamo potuto ripubblicare i vecchi post, uno al giorno, dal più vecchio al più recente, per massimizzare la reach e avere una pagina sempre più ricca di contenuti
- Newsletter settimanale con riepilogo degli ultimi contenuti pubblicati
- Invito a iscriversi alla newsletter in cambio di tre video gratuiti su una tematica molto sentita dall’audience di riferimento

Advertising:

- Esclusivamente Fb Ads
- Campagne per visualizzazione del video
- Audiences: profilate per dati demografici, lookalikes, remarketing da visite sito web, lookalike da visite del sito web.

Perché solo campagne per visualizzazioni video?

Perché mi interessava avere fan estremamente in target, quindi hoo evitato non solo le campagne per likes, ma anche quelle per interazione che mediamente portano più fan, ma di qualità inferiore.

Pensaci: un conto è decidere di seguirti dopo aver visto un video di 3 minuti, un conto è farlo dopo aver letto solo il copy e visto 5 secondi del video.

La prima è una scelta ragionata, la seconda è impulsiva.

In virtù di questa scelta il parametro fondamentale per capire quali contenuti funzionavano meglio è stata la % di visualizzazioni del video, a seguire il costo per condivisione del post e infine il costo per like alla pagina.

Risultati dell'advertising:

In un anno sono stati investiti circa 4.000 euro

Grazie ad una attenzione e ottimizzazione maniacale (giornaliera) delle ads, con questi 4.000 € abbiamo creato una fanbase di circa 30.000 persone in 12 mesi.

A conti fatti abbiamo pagato ogni fan 0,133 €

“Eh, io li pago 0,04 € con la campagna per likes”

Va bene, ma sarebbero stati così in target? Probabilmente no…

Ricapitoliamo:

12 mesi di content marketing ( un content a settimana ) - 12 mesi di adv (4.000 euro totali, 333 € al mese) - 30.000 fan acquisiti

Arrivati a 30.000 fan è giunto il momento di fare qualche soldino e testare il pubblico.

Si, perché non è detto che l’audience che hai costruito sia disposta a spendere.

- E’ in target?
- Ha potere di spesa?
- Ha una necessità che tu puoi soddisfare?
- Sa DAVVERO chi sei e cosa fai, o ti segue così come leggerebbe, distrattamente, una rivista mainstream?

E’ giunto il momento di scoprirlo…

Lancio per prima monetizzazione:

Come ti ho detto qui la tecnica conta pochissimo, te lo dimostro elencando gli strumenti utilizzati che sono quanto di più basic si possa trovare:

- Facebook Ads
- Optimizepress
- Mailchimp
- Wordpress + Woocommerce (per prevendita)
- Teachable (per vendita a corso pronto)

Si tratta di un classico videocorso.

Non ci siamo inventati nulla di nuovo, ma la tematica è molto, molto sentita: qui entra in gioco la bravura del cliente, che sa PERFETTAMENTE cosa serve ai suoi fan.

Budget:

200 € per promuovere il prodotto, esclusivamente tramite FB Ads, esclusivamente ai suoi fan e al pubblico per interazione sulle pagine non ancora fan.

In più abbiamo inviato un paio di newsletter tramite Mailchimp.

Si, tutto qui.

Risultato:

Incassati più di 8.000 € in 5 giorni

Prossimi step:

Acquisire nuovi fan mantenendo la strategia attuale, per poter lanciare nuovamente il corso ai nuovi fan, con cadenza bimestrale, e continuare a monetizzare.

Riepilogo:

Abbiamo investito un anno di tempo e 4.000 € per costruire un piccolo brand online.

Ne abbiamo incassati 8.000 € in 5 giorni, recuperando tutto l’investimento e guadagnando qualcosina, e nel frattempo abbiamo costruito un piccolo personal brand.

Siamo diventati ricchi? No.

Siamo diventati famosi? Non ancora.

Abbiamo costruito le basi per il futuro? Si.

Nel frattempo arrivano richieste di collaborazione, inviti ad eventi, le aule si riempiono.

Avremmo potuto vendere lo stesso questo videocorso, anche senza un brand di riferimento?

Probabilmente si, magari avremmo anche venduto di più con funnel avanzati, sales letter, landing page ad alta conversione.

Ma non avremmo costruito nel la nostra fanbase, che cresce giorno dopo giorno, e che ora possiamo monetizzare in mille altri modi.

Morale:

Riuscire a vendere, DOPO avere costruito una solida relazione col pubblico, è MOLTO più semplice.

Se volete fare personal branding o promuovere una piccola attività non sottovalutate questo aspetto: un investimento iniziale piccolo ma costante può darvi le basi per qualcosa di molto importante domani.

Foto: Cary Grant, Rosalind Russel, Ralph Bellamy, dal film His Girl Friday. CC Creative Commons.

Lavora con noi

La Memoli Consulting offre tre modalità di collaborazione:

1) Agenzia full service (costi da preventivare)

2) Singola consulenza (costo 500 €)

3) OPERA Academy, il nostro gruppo Facebook di supporto agli imprenditori (costo 100 € al mese).

Per saperne di più e candidarti per lavorare con noi:

INVIA LA TUA CANDIDATURA
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.